15 gennaio 2020

FARE LA SPESA OLTREOCEANO: COME DESTREGGIARSI TRA LE SCANSIE

  person standing between shelvings
::This post contains affiliate links and I will be compensated if you make a purchase after clicking on my links::

Quando viaggio mi piace trascorrere del tempo frequentando luoghi dove si assapora la vita di tutti i giorni. Conoscere una nuova destinazione sperimentando nuovi sapori mi fa immediatamente essere parte del luogo che sto visitando. Immancabile la tappa, quindi, nei mercati rionali e nei supermercati alla ricerca di prodotti tipici che si rivelano essere spesso tra i regalini più apprezzati da riportare alla fine della vacanza. L'unico accorgimento è quando si viaggia in aereo riguardo alle restrizioni alimentari. 

Nel periodo che ho vissuto in America il supermercato era, ovviamente, un appuntamento settimanale e mi ha insegnato a conoscere meglio la nazione che mi ospitava. Se, infatti, noi siamo abituati ad andare almeno una volta la settimana a fare la spesa, gli americani ci vanno una volta al mese. Ecco così spiegato spiegato il motivo delle gigantesche dimensioni delle confezioni, il pacco famiglia è quello che va per la maggiore. Inoltre non ci sono negozietti di alimentari dove recarsi per comprare ciò spesso ci si scorda di acquistare e i mercatini di frutta e verdura molto rari, soprattutto se si vive fuori città. Se ci sono sono veramente costosi. Quindi, non rimane che scegliere in quale supermercato recarsi per andare a fare la spesa. Di catene ce ne sono davvero tante: quelle dove è tutto organic and healthy, ed è bene recarsi muniti di carta di credito, il conto può essere davvero salato, ci sono poi gli store dove è possibile trovare tutti ma proprio tutti i prodotti internazionali, ad altre catene dove poter fare la spesa spendendo il giusto pur avendo una buona scelta di prodotti.


Una volta, quindi, trovato il supermercato occorre sapersi destreggiare tra le aisles ovvero le scansie. Questo, specialmente all'inizio, può non essere così evidente. Le prime volte necessitavo di un aiuto di un'amica più esperta di me per ridurre notevolmente i tempi di ricerca dei vari prodotti. Dover cercare qualcosa che assomiglia seppur vagamente a cosa si è abituati a mangiare e non saperlo dove trovare, mette a dura prova i nervi anche delle casalinghe più esperte! Ciò vale anche per quanto riguarda la spesa online, quando si cerca un determinato prodotto bisogna sapere dove cercarlo. Un buon sito per fare la spesa in America, ed è quello che ho spesso usato anche io Oltreoceano, è Instacart a way to save time on grocery shopping.

Ecco qualche semplice consiglio
Non dimenticare mai di usare i coupons per avere sconti sui prodotti che si vuole acquistare. Se si cerca il latte oppure i suoi derivati (come burro, formaggio, panna, yogurt e i dessert) sono solitamente vicini alle uova e occorre recarsi nella scansia Dairy and Eggs. La frutta e la verdura si pesano direttamente in cassa, gli shelves ossia gli scaffali sono sempre ben riforniti tranne quando sono previste condizioni climatiche decisamente avverse ad esempio in caso di neve. La gente fa notevoli scorte alimentari, rifornendosi di cibo di vario genere. Gli alimenti che vanno più a ruba sono in genere l'acqua, la birra, le patate ma anche i canned goods cioè i prodotti in scatola come tonno, fagioli e le minestre.

Quando pensi di aver terminato la tua spesa e che il tuo shoping cart, il carrellocontenega tutto ciò di cui necessiti, occorre recarsi alla cassa checkout counter per pagare per pagare il tuo receipt.... scontrino :)

____________
Photos:@hansonluu, Instacart




Nessun commento: