17 maggio 2016

Consigli di viaggio: come preparare la valigia (in poco tempo)

Preparare la valigia per un weekend o per più giorni di vacanza è sempre un momento che richiede una certa attenzione su dove si andrà e una perfetta conoscenza sul tempo che farà una volta arrivati a destinazione. Cosa mettere in valigia quindi? E come ottimizzare il tempo per preparare i bagagli? Con l'esperienza ho sperimentato diversi schemi (A, B e C fatemi sapere qual è quello che utilizzate voi!) su come organizzare le cose che desidero portare con me. 
fioritura dei ciliegi a Washington DC, aprile 2016

A. Elencare su un foglio tutto (ma proprio tutto anche come ci si vestirà il giorno della partenza, snack da comprare per il viaggio,ecc..) ciò che si vuole avere durante il viaggio, una vera e propria check list. Pensieri random da scrivere 4-5 giorni prima del momento in cui effettivamente si inizierà a stressarsi preparare il proprio bagaglio.

B. Aprire la valigia 4-5 giorni prima, possibilmente fuori dalla portata di animali domestici, (perchè finiranno per sceglierla come seconda casa) e di bambini (perchè in un batter d'occhio la riempiranno con tutti i loro giochi, anche quelli che avevano dimenticato di avere), e riempirla con i vestiti ed gli oggetti che man mano vengono in mente, salvo poi risistemare tutto con ordine il giorno prima della partenza. Questo metodo lo trovo molto utile per i viaggi brevi!

C. Procedere per mini schemi mentali, ovvero cosa ci occorrerà durante il viaggio, cosa mettere nel beauty case e quali medicine, il bagaglio a mano, i documenti, gli snacks e gli outfits tanti quanti sono i giorni per evitare di eccedere nel portare cose che poi non si useranno. Capita spesso! 



Per essere sicuri di avere un cambio in più, per varie ed eventuali casualità, aggiungere solo una maglietta a maniche corte e una a maniche lunghe in più, evitando di lasciarsi persuadere dal pensiero che tanto c'è ancora posto in valigia. Meglio avere spazio da riempire con lo shopping della vacanza, questa idea su di me vince sempre! Anche perchè poi finirete col ritrovarvi, una volta ritornati a casa, con capi puliti ma stropicciati perchè non avete avuto il tempo di indossarli.

E per quanto riguarda l'outfit, cosa scegliere?  Sicuramente un colore passpartout per la maggior parte dei look che indosserete e al quale abbinerete gli abiti restanti. Navy o nero sono i colori che prediligo quando sono a corto di idee o quando non ho voglia di pensarci troppo su. Come si dice sono basic ed eleganti allo stesso tempo! Come ad esempio i capi di Amii Redefine, minimali e utra chic. 

Un'altro ottimo accorgimento è quello di avere i prodotti per viso e corpo dei brand che solitamente si usano ma in formato travel size non solo li potrete portare nel bagaglio a mano se viaggiate in aereo ma avrete praticamente già tutto pronto, basterà solo ricordare prendere il beauty case da viaggio.

Un buon viaggio parte da casa, piccoli accorgimenti per godersi al massimo la vacanza!

_______
Text: B.Bovio
Photos: StyleWe, B.Bovio

Posta un commento