14 agosto 2015

SIVIGLIA

Vi avevo parlato, qualche tempo fa, di Siviglia senza però mostrarvi le foto scattate in questa città che ho molto apprezzato. In un attacco di nostalgia andalusa, le ho cercate, per inserirle tra le pagine del blog che è ormai diventato a tutti gli effetti il mio taccuino di viaggio, dove appuntare i miei ricordi in giro per l'Europa e non. In questo periodo molti dei miei racconti che leggerete saranno on the road direttamente dall'America, e non mancheranno, però, anche le foto dei viaggi fatti durante i tours e gli indimenticabili paesaggi del Kenya e del Madagascar.

Non ero, però, mai stata prima in Spagna, pur avendone studiato la meravigliosa lingua, e quando mi si è presentata la possibilità di un fine settimana a Siviglia ho colto al volo l'occasione.
Una città che mi ha colpito per la luce e il cielo blu, i bambini vestiti sempre con capi eleganti. Le lunghe giornate da vivere fino al tramonto e le mattine che stentano ad iniziare, infatti, alle 8.00 il sole ancora non vuole spuntare!

Una città da scoprire a piedi. Percorrendo infatti, la passeggiata lungo il fiume Guadalquivir si arriva dopo pochi minuti in centro: tanti i negozi per lo shopping e i locali dove gustare le imperdibili tapas per uno spuntino. Se si vuole proseguire nella scoperta della città, la cattedrale e i meravigliosi giardini non sono lontani. Io l'ho visitata a fine estate ed il clima era ancora decisamente estivo.

Ho alloggiato all'hotel Barcelò Sevilla Renacimiento, a pochi passi dal centro, dagli ambienti e camere molto ampi, dotato di piscina esterna e palestra. La colazione è stata un'esperienza unica ed indimenticabile, un vero e proprio brunch: in assoluto una delle migliori che io abbia mai gustato! 
La catena Barcelò dispone di molti alberghi in giro per il mondo e in tante città d'Europa, comprese Milano e Roma, con la possibilità di usufruire spesso di tariffe scontate. Vale davvero la pena dare uno sguardo se avete in mente una fuga d'amore o una vacanza in famiglia.


______________________
Foto: Danluc
Testo: B.Bovio



Posta un commento