6 marzo 2013

Amsterdam Centraal | RESTAURANT


        
Era quasi mezzogiorno quando arrivati alla stazione ferroviaria di Amsterdam, il viaggio un paio di ore da Huisduinen nel nord del paese, e una gran fame iniziò a farsi sentire. Ero al 3° mese di gravidanza, la piccola Bixi si apprestava e conoscere la sua seconda capitale europea dopo Parigi, pur non essendo ancora nata !  Quando, scesi dal treno, ci imbattemmo in questo ristorante e subito me ne innamorai.

Noi italiani all'estero patiamo la carenza da carboidrati, una vera e propria dipendenza di cui spesso a casa non ce ne rendiamo conto, e trovare un buon piatto di pasta è spesso e volentieri come cercare un ago in un pagliaio. Ricordo ancora, come fosse ieri, quando in Alsazia ordinai del pesce alla grigia e arrivarono come "contorno" delle linguine al simil pesto, tra lo stupore e lo sconcerto inizia a mangiare. 

Ma da Julia's è tutta un'altra cosa. Ambiente moderno e gradevole, possibilità di fermarsi ai tavoli a consumare o portar via, in entrambi i casi la pasta è servita in un simpatico box in cartone. La pasta è buona, per un attimo non sembra di essere all'estero, si può scegliere tra due tipi di paste corte, dei ravioli alla ricotta e spinaci (quelli che ho preso io) o i tortellini di carne da condire con sughi a scelta . La foto rispecchia la realtà, sono sincera, e dopo una prima sosta ne seguì un'altra nei gironi successivi.
Un ristorante da segnare in agenda se si ha in mente di visitare l'Olanda, si trova in moltissime stazioni.


Photo Credits : Julia's
Posta un commento