21 settembre 2018

SE TI TROVI OLTREOCEANO, FAI LA SPESA CON INSTACART

Tra gli e-grocery del momento, senza dubbio c'è Instacart: in un'ora dall'ordine un personal shopper ti porta la spesa a casa tua. Per ora in America e in Canada ma presto (forse) anche in Italia.

::This post contains affiliate links and I will be compensated if you make a purchase after clicking on my links::


Se prossimamente avete in mente di volare Oltreoceano, in America oppure in Canada c'è un'app che dovete assolutamente avere sul vostro smartphone. Si tratta di quella di Instacart, un servizio di consegna della spesa a domicilio che spopola tra chi ama fare acquisti da casa. Un'applicazione che vi aiuterà a fare la spesa da differenti negozi che vanno dal supermercato biologico all'ipermercato e in tempi rapidissimi. Dopo circa un'ora, infatti, la merce viene recapitata da un personal shopper che si prende cura del tuo ordine. Specialmente se si viaggia in America per la prima volta è facile rimanere a bocca aperta una volta entrati in un supermercato per la moltitudine di scansie, dove sono disposti (non proprio secondo un ordine preciso) i prodotti delle molteplici marche. Questo almeno all'inizio vi porterà via un bel pò di tempo. Meglio, quindi, dedicarsi a visitare musei o a far shopping e farsi consegnare la spesa direttamente a casa!

Ecco come funziona
Gli americani che abitano nelle grandi città, ritengono questo servizio altamente funzionale per la comodità di scegliere tra differenti catene di supermercati e acquistare online cosa più si desidera attraverso un servizio personalizzato e senza costi aggiuntivi. I prodotti sono quelli che si sceglierebbero in un normale supermercato, quindi freschezza e qualità sono tra i punti fondamentali del servizio. Inoltre Instacart dà la possibilità di scaricare molti coupon per ottenere sconti sui prodotti. Che ci si trovi sotto il sole di Miami, in Texas sulle colline di Austin, piuttosto che tra i grattacieli di New York la consegna avviene sempre nei tempi previsti dal tuo ordine.
Alcune idee su cosa acquistare: la mia spesa Made in Usa!
Se siete in viaggio con i vostri bambini, scegliete i simpatici stuzzichini a forma di pesciolino per un break durante la giornata. Ci sono tantissimi gusti di Goldfish tra cui scegliere (il nostro preferito è quello al formaggio!), piaceranno sicuramente anche agli adulti. La mia bimba, quando abitavano nello stato della Virgina, li   a d o r a v a ed erano tra i pochi snack consentiti da portare a scuola per la merenda mattutina, perchè privi di tracce di frutta da guscio come noci, arachidi, etc. allergia molto diffusa in America. Altro prodotto, che vi consiglio di provare, sono i cereali, muesli e avena (ottimi nello yogurt) del marchio bio Bob's Red Mill per un inizio di giornata al top, in alternativa sempre buonissimi ci sono quelli della Quaker. Entrambi, quasi introvabili da noi come i biscotti Oreo al gusto limone o menta. Quali prodotti da supermercato, invece voi metterete in valigia alla fine del vostro viaggio Oltreoceano? Fatemelo sapere nei commenti, sono curiosa!

____________
Text: B.Bovio @iblocnotes
Foto: Instacart

31 agosto 2018

COSA FOTOGRAFARE QUANDO SI VIAGGIA

Hai bisogno di qualche ispirazione per le foto da fare nei tuoi prossimi viaggi? Dai posti noti agli skyline, alcune idee per rendere i tuoi reportage indimenticabili.


::This post contains affiliate links and I will be compensated if you make a purchase after clicking on my links. I was compensated for this post::


Per creare delle belle e suggestive fotografie di viaggio, spesso serve soltanto seguire semplici consigli. In questo post non ci occuperemo della tecnica (lasciamo spazio a chi ne sa di più!) ma prendiamo in considerazione idee creative per cercare lo scatto giusto durante il prossimo viaggio da far poi vedere con orgoglio al rientro a casa ad amici, parenti e followers. Vediamo insieme cosa consiglia KEH Camera!

Luoghi noti
Occorre prepararsi al viaggio per conoscere il luogo che si visiterà anche in tema di fotografia. Sia che si stia per visitare una città, un parco nazionale o un'area più vasta occorre arrivare sul luogo già informati su cosa c'è di noto nei dintorni e che cosa lo rende speciale facilmente identificabile. Fai uno scatto che tutti farebbero ma cerca una particolare angolazione o dettaglio da ritrarre per renderlo speciale.

Bar e cafetterie
Davanti ad una tazzina che profuma di caffè neanche in vacanza è difficile dire di no (salvo poi storcere il naso al primo sorso, ciò capita soprattutto a noi italiani quando viaggiamo all'estero). In fotografia, su Instagram è tra le foto che acchiappano più like, proprio perché esprime al meglio l'atmosfera rilassata della vacanza. Quindi si a foto di caffetterie storiche, cercando sempre luoghi insoliti ed originali che esprimano al meglio il posto che stiamo visitando. Le persone del luogo sapranno dare ottimi consigli, anche in tema di locali carini!

Belvedere e skyline
La foto di un bel panorama o il profilo architettonico che una città disegna nel cielo all'alba ma anche al tramonto ripagano delle ore di sonno perse. Che sia Tokyo, New York, Dubai oppure una città della Toscana con una bella torre alta da cui godere di un'impagabile vista sull'intera zona. Lo scatto risulterà sicuramente indimenticabile.

Rispetta la cultura del luogo
Fotografare ciò che ci circonda è un modo per documentare il viaggio anche dal punto di vista socio-culturale. Non dimenticare, quindi, di chiedere sempre il permesso alla gente del luogo prima di scattare loro fotografie. Questo può aiutare anche ad instaurare brevi dialoghi con la gente, che rimarranno indelebili ricordi di viaggio.

Queste sono solo alcune idee, che che ho trovato leggendo un'interessante post sul blog di KEH Camera, uno dei più grandi negozi online di macchine fotografiche usate. Con oltre 35 anni di esperienza nell'acquisto e nella vendita di fotocamere usate, il team che segue i clienti nella scelta all'attrezzatura necessaria cerca sempre di offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo oltre un servizio di qualità.
Tra i migliori prodotti venduti, ad esempio, c'è Leica Q (TYP 116), nella foto in alto, è una fotocamera compatta ad alta risoluzione a pieno formato dotata di obiettivo focale Summilux 28mm f / 1.7 ASPHcon lunghezza focale fissa. Anche Zeiss Ikon, foto in basso, Contaflex Super (10.1271)  50mm f/2.8  con lenti Tessar, a me questo modello piace molto per la sua linea vintage.

Pronti per partire in viaggio e tornare a casa con scatti meravigliosi? Spazio alla creatività, seguendo anche questi semplici consigli!
____________________
Foto: KEH Camera
Testo: B.Bovio @iblocnotes